Innovazione: spazio alle idee

Uno dei modi migliori che le grandi aziende hanno per aumentare il proprio livello di innovazione è lasciare alle persone la libertà di essere creative. 

Nel 1907 il fondatore di Henkel, Fritz Henkel, lanciò Persil, il primo detersivo autoattivo al mondo, e rivoluzionò così il modo in cui fino ad allora veniva fatto il bucato. Questo nuovo prodotto non costringeva più a sfregare e sbattere i capi per lavarli (era infatti sufficiente farli bollire una volta) e stabilì così delle nuove regole per il bucato, che ebbero un impatto duraturo nel tempo. Henkel definì dei nuovi trend anche per il modo in cui promuoveva i propri prodotti, ad esempio, tracciando il nome del marchio nel cielo, investendo in pubblicità mobili, inventando la celebre “White Lady”, la donna vestita di bianco protagonista di molte pubblicità, e addirittura introducendo il primo spot televisivo in tedesco (1956).
Ad oggi, è il tempismo a determinare se una buona idea raggiungerà e convincerà i clienti oppure no. Oltre al settore alimentare, nessun mercato è così veloce e mutevole quanto quello della cosmetica e della detergenza. L’aspetto e le proprietà dei beni di largo consumo cambiano di frequente e ogni modifica può attirare nuovi clienti, o farli perdere. I produttori cercano di essere sempre un passo avanti e di trovare le risposte a diverse domande: il prodotto risolve un problema per i potenziali clienti o addirittura soddisfa uno dei loro desideri? Come si svilupperà il mercato? Quali trend prevarranno? Per rispondere a queste domande, è necessario fare ricerca sulle nuove tecnologie, studiare i bisogni e le abitudini dei clienti, tenere monitorati i trend della società e sviluppare la capacità di innovare, e la creatività.

L’innovazione è possibile grazie alla collaborazione interna tra diversi team

La rigidità che talvolta caratterizza le strutture aziendali fa sì che la dinamicità e l’innovazione vengano trascurate, se non addirittura ignorate. Il fatto che molti dipendenti operino nel proprio campo di competenza, senza alcun coordinamento con esperti di altri settori, rende ancora più difficile modificare questa impostazione mentale.

Per fortuna, il modo di lavorare sta cambiando, ed è sempre più semplice creare team con colleghi di tutto il mondo. La collaborazione interna accresce in modo esponenziale le possibilità di innovazione, mentre rimangono chiari gli obiettivi generali dell’azienda. Uno degli esempi migliori è quando i dipendenti Henkel provenienti da diverse divisioni si uniscono per affrontare sfide ed esplorano nuove opportunità.

People at work, Henkel-Dubai, Laundry and Home Care

L’innovazione non è limitata ad un unico dipartimento, ma piuttosto è vitale per l’intera azienda

Per quanto riguarda la realtà esterna, Henkel investe nel creare relazioni con le startup, per aiutarle a crescere. Queste nuove imprese innovative possono sperimentare con più libertà le loro nuove idee, condividendole attraverso uno dei numerosi canali di Henkel X. In quanto piattaforma di open innovation, Henkel X offre a diversi partner commerciali la possibilità di entrare in contatto e favorire le relazioni sia tra di loro che con i rispettivi clienti, così come migliorare l’esperienza dei consumatori. La Dott.ssa Simone Bagel-Trah, Presidente del Consiglio di sorveglianza e del Comitato degli azionisti di Henkel, nonché discendente del fondatore dell’azienda, afferma: “La cooperazione tra grandi aziende e giovani startup offre benefici a entrambe - nuovo “cibo per la mente” e business dinamico per le prime, e accesso al know-how e ai capitali per le seconde.” 

People brainstorming together

Uno dei modi migliori per essere innovativo è quello di combinare idee diverse da quelle degli altri e modificarle finché non sono pronte per il lancio

Libertà di innovazione per far crescere le persone e le aziende

Uno dei modi migliori che le grandi aziende hanno per aumentare il proprio livello di innovazione è lasciare alle persone la libertà di essere creative. Questo dovrebbe sempre rappresentare una parte integrante dei valori e della cultura di un’azienda in cui i dipendenti abbiano la possibilità di dare e ricevere feedback per le loro idee. In Henkel funziona così, anche grazie alla cooperazione con organizzazioni esterne quali H-Farm, che incoraggia i dipendenti di tutti i livelli a seguire e capire le tendenze crescenti e li stimola a pensare fuori dagli schemi. 
Grazie al Mentorship Club, all’interno di Henkel i colleghi possono scambiarsi idee senza paura di sbagliare o di essere giudicati. Per incoraggiare più persone a innovare, è necessario fargli capire che le loro idee non finiranno nel dimenticatoio. Che siano i dipendenti ad imparare gli uni dagli altri, o l’azienda dai suoi innovatori, lo scopo di Henkel è di premiare chiunque pensi fuori dagli schemi e cresca al suo interno.

In evidenza