18-nov-2021  Milano

Detersivi in polvere: i nuovi fustini migliorano logistica e sostenibilità

Henkel ha presentato i nuovi fustini di Dixan e Bio Presto in polvere che, a parità di prodotto, sono più bassi di 3 centimetri. Il nuovo formato, sviluppato dal team R&D Packaging, consente di usare quasi 92 tonnellate di carta in meno ogni anno e aumenta l’efficienza di logistica e trasporti.

L’ottimizzazione delle dimensioni dei fustini di Dixan e Bio Presto – già costituiti per almeno l’80% di cartoncino riciclato e dotati di un manico in plastica 100% riciclata – permette, oltre al risparmio di materie prime, di posizionare uno strato in più di confezioni su ogni pallet e aumentare del 25% la merce caricata su ciascun camion, riducendo il numero di viaggi necessari a trasportare i prodotti: 245 camion in meno su strada all’anno, che equivalgono a 160mila chilometri annui non percorsi. Secondo le stime di EcoTransIT World, questo si traduce in e 147 tonnellate di CO2 risparmiate.

“Non è immediato pensare che soli tre centimetri possano fare tanta differenza, eppure si tratta di un cambiamento con un impatto davvero significativo” ha commentato Giuseppe Scicchitano, R&D Packaging Manager della divisione Laundry & Home Care di Henkel. “La nostra strategia per rendere il packaging sempre più sostenibile lavora su diverse dimensioni, dall’impiego di quantità sempre maggiori di carta e plastica riciclata alla progettazione di confezioni più smart e facili da riciclare, fino allo sviluppo di soluzioni nella direzione dell’economia circolare, anche in collaborazione con partner e altri attori della filiera”.

Gli obiettivi Henkel per il packaging sostenibile

Entro il 2025, Henkel si è impegnata a:

  • rendere tutti gli imballaggi dei prodotti riciclabili o riutilizzabili al 100%, con la sola eccezione di alcuni prodotti Adhesive Technologies;
  • ridurre del 50% la quantità di plastica vergine proveniente da fonti fossili utilizzata nelle confezioni dei prodotti al consumo. Questo traguardo sarà raggiunto aumentando fino al 30%, in media, la quantità di plastica riciclata, riducendo il quantitativo di materiale necessario per le confezioni e incrementando l’utilizzo di materie plastiche a base vegetale;
  • dare il proprio contributo per far sì che i rifiuti non vengano più smaltiti nell'ambiente ("Rifiuti zero"). Per questo Henkel sostiene diverse iniziative di raccolta e riciclo dei rifiuti e investe in soluzioni e tecnologie innovative per promuovere il riciclo a circuito chiuso. L’azienda mira a raggiungere oltre 2 miliardi di consumatori all'anno con comunicazione mirate sul riciclo.

Packaging ottimizzato per i detersivi in polvere Dixan e Bio Presto

Il nuovo fustino di Bio Presto: 3 centimetri più basso