In azione per il climaIl nostro percorso per diventare un’azienda Climate Positive

Pannelli solari e pale eoliche


Sono gesti quotidiani: accendere la luce, fare una doccia calda, spostarsi in macchina. Queste piccole e grandi azioni, moltiplicate per il numero di persone che abitano il pianeta e il numero di volte in cui vengono fatte, hanno un’impronta carbonica impressionante. Ecco perché è così importante che tutti siano consapevoli dell’impatto ambientale del proprio stile di vita e cerchino soluzioni per consumare meno energia o usarla in modo più efficiente. Risparmiare energia è un vantaggio sotto tutti i punti di vista perché riduce il costo della vita, migliora la salute di milioni di persone e infine mitiga le conseguenze dei cambiamenti climatici.

Come Henkel contribuisce a proteggere il clima

I cambiamenti climatici rappresentano una delle sfide globali più importanti, con conseguenze potenzialmente drammatiche per tutti gli abitanti della Terra. Le emissioni di gas come la CO2 stanno modificando il clima del nostro pianeta e rischiano di renderlo inabitabile in futuro. Dobbiamo ridurre rapidamente le emissioni per limitare il riscaldamento globale a 1,5° C e rispettare gli impegni presi dalle Nazioni Unite con gli Accordi di Parigi. Ma contenere le emissioni non è sufficiente per Henkel: vogliamo contribuire in modo attivo a proteggere il clima e aiutare anche gli altri a ridurre la loro impronta carbonica.

Vogliamo diventare un’azienda climate positive entro il 2030. Questo significa sostituire i combustibili fossili ancora usati nei nostri siti produttivi con alternative neutrali per il clima come il biogas o il gas ricavato dalla conversione della CO2. Vogliamo mettere a disposizione delle comunità l’energia pulita in eccesso, di cui Henkel non ha bisogno. Questo alleggerirà le emissioni delle nostre attività e darà ad altri la possibilità di abbattere le loro emissioni. Tale approccio alla protezione del clima riflette in modo concreto la nostra strategia per lo sviluppo sostenibile, che è fortemente radicata in ogni fase della catena del valore.

In Henkel lavoriamo per ridurre i consumi energetici di tutti i nostri siti produttivi nel mondo, progettando stabilimenti più sostenibili, rendendo i processi più efficienti e usando più energia da fonti rinnovabili.

Il percorso per diventare climate positive

Ridurremo del 65% l’impronta carbonica della nostra produzione entro il 2025, avendo il 2010 come anno di riferimento

Per i nostri stabilimenti useremo il 100% di elettricità generata da fonti rinnovabili entro il 2030, combinando la produzione in loco, l’acquisto diretto (PPA) e la copertura virtuale (VPPA)

Entro il 2030 sostituiremo i combustibili fossili ancora usati nei nostri siti produttivi con alternative neutrali per il clima come il biogas o il gas ricavato dalla conversione della CO2


Metteremo a disposizione delle comunità l’energia pulita in eccesso, di cui Henkel non ha bisogno

Sostenibilità lungo l’intera catena del valore

Ci sono diverse opportunità per migliorare l'efficienza energetica in ogni fase della catena del valore  Per ridurre l'impronta ecologica di un prodotto, è possibile migliorare le risorse e il consumo di energia, dall'approvvigionamento alla consegna finale. I team di Ricerca & Sviluppo di Henkel sviluppano costantemente imballaggi più intelligenti che utilizzano una quantità minima di materiale complessivo e una quantità massima di materiale riciclato o che può essere facilmente riciclato.

Ci concentriamo inoltre sul miglioramento costante delle nostre fabbriche e dei nostri processi produttivi in tutto il mondo, tenendo conto degli standard di ciascun Paese e fornendo approcci e soluzioni specifici. L'implementazione di nuove tecnologie può anche rendere più sostenibili i processi di produzione. Con un sistema globale di gestione ambientale digitale, le fabbriche possono misurare esattamente quanta energia e altre risorse vengono consumate in un giorno, il tutto in tempo reale. Le reti che trasportano prodotti nel mondo sono supportate anche da nuove tecnologie. Con l'introduzione di principi e strumenti di Industria 4.0 la produzione non è mai stata più efficiente, flessibile o intelligente. Automazione, tecnologia dei sensori, scambio di dati e analisi in tempo reale aumentano l'efficienza delle risorse lungo l'intera catena di produzione.

Tutti possono contribuire alla protezione del clima

Il margine più ampio per migliorare l'efficienza energetica della catena del valore è dopo che i prodotti hanno lasciato la fabbrica e sono utilizzati dai consumatori. La maggior parte dell'impronta ecologica dei prodotti - fino al 90%! - viene generata durante il loro utilizzo. I prodotti e le tecnologie Henkel vengono utilizzati milioni di volte ogni giorno nelle famiglie e nei processi industriali di tutto il mondo, motivo per cui ci siamo impegnati a sviluppare prodotti innovativi che richiedono e consumano meno energia. È importante però che le persone li utilizzino nel modo corretto.

In evidenza