24-gen-2022

I suggerimenti di Lorenza Maggio, Partner Recruitment di Henkel Italia, per aspiranti stagisti e junior che affrontano un colloquio di lavoro in Henkel

7 consigli per prepararsi a un colloquio di lavoro in Henkel

gemeinsam-stark-rise-network-story-spotlight

“Non c'è una seconda occasione per fare una buona prima impressione”. Questa citazione, attribuita allo scrittore Oscar Wilde, riassume bene l’emozione e le preoccupazioni con cui in genere ci si presenta a un colloquio di lavoro. Se prima della pandemia la maggior parte degli incontri avveniva in azienda, oggi quasi tutti i colloqui sono online – e questo può contribuire ad aumentare la tensione.

Migliaia di neolaureati si candidano ogni anno per iniziare la loro carriera con uno stage in Henkel oppure, se hanno già un po’ di esperienza, per una posizione junior. In Henkel trovano un ambiente dinamico e internazionale, tante occasioni di formazione e crescita.

Se la candidatura è valutata favorevolmente, bisogna superare almeno due colloqui: il primo con le Risorse Umane, il secondo (a volte anche il terzo) con il responsabile del futuro team di lavoro. Nel percorso di selezione, a qualsiasi livello Henkel si è impegnata ad avere sempre il 50% di candidati uomini e il 50% di donne. Alla fine è la persona con le giuste competenze, attitudini ed esperienza ad avere il posto, ma donne e uomini hanno le stesse opportunità, in un’ottica di vera parità di genere.

Come prepararsi al meglio per affrontare un colloquio in Henkel? Quali domande aspettarsi? Quali sono le risposte migliori da dare e quali sarebbe meglio evitare?

Ecco i 7 consigli della nostra partner recruitment Lorenza Maggio per affrontare al meglio un colloquio di lavoro in Henkel:

1. Informatevi sulla nostra azienda

Preparatevi al colloquio di lavoro facendovi un’idea abbastanza precisa di Henkel, dei suoi marchi più importanti e dei mercati in cui opera. Troppe volte i candidati si presentano senza nemmeno aver visitato il nostro sito! Qualche ricerca sul web, un’occhiata ai profili social e agli ultimi articoli pubblicati dai media è fondamentale per rispondere senza esitazione alle primissime domande.

2. Siate pronti a parlare di voi

La persona che avete di fronte ha certamente letto il vostro CV, ma è davvero importante che siate voi a riassumere il percorso che avete fatto e magari raccontare un progetto di cui siete particolarmente orgogliosi. Farete capire meglio le vostre hard e soft skills, l’attitudine e le aree di forza. Al bando le frasette preconfezionate! Non abbiate paura di parlare anche degli aspetti su cui sentite di dover migliorare.

3. Perché cambiare lavoro?

Le motivazioni al cambiamento possono essere diverse e durante il colloquio vengono sempre approfondite. Se avete già un lavoro, aspettatevi che vi venga chiesto perché volete lasciarlo e intraprendere una nuova avventura. Cosa non vi piace dell’impiego attuale? Quale molla è scattata per convincervi a guardarvi intorno?

Se avete fatto molte esperienze diverse, magari di breve durata, spiegate cosa vi ha spinto a cambiare tante volte e cosa, al contrario, avrebbe potuto farvi rimanere.

Lorenza Maggio, Partner Recruitment di Henkel Italia

 

 

Preparazione, energia e una sana curiosità mi fanno capire di aver di fronte la persona giusta.

4. Raccontate cosa vi aspettate da Henkel

Il colloquio non serve solo a verificare se siete la persona giusta per Henkel, ma anche a capire se Henkel è l’azienda giusta per voi! Siate sinceri sulle vostre aspettative, il tipo di ambiente in cui vorreste lavorare, il capo e i colleghi che sperate di incontrare. Confrontatevi sull’organizzazione e il modello di lavoro ibrido che l’azienda propone, ma anche sul vostro modo di affrontare situazioni stressanti, un problema o un contrasto all’interno del team. Non esistono risposte sbagliate, è importante vedere se vi rispecchiate nella cultura e lo stile di Henkel.

5. Immaginate il vostro futuro lavorativo

Dove vorreste essere fra qualche anno? Siete disponibili a fare un’esperienza all’estero? Ostentare troppa sicurezza o ambizioni eccessive può essere un’arma a doppio taglio, ma Henkel cerca persone con un potenziale elevato, che mostrino spirito imprenditoriale e un atteggiamento proattivo – dunque è essenziale che facciate vedere tutta la vostra energia e voglia di crescere.

1542020
Open Slideshow
stage e posizioni junior in Henkel

Migliaia di neolaureati si candidano ogni anno per iniziare la loro carriera con uno stage in Henkel oppure per una posizione junior

Open Slideshow
Colloquio di lavoro online

Prima della pandemia la maggior parte delle interviste avveniva in azienda, oggi quasi tutti i colloqui vengono fatti online

Open Slideshow
Henkel, lavorare pensando in grande

"Dare to make an impact?” è la campagna con cui Henkel cerca persone pronte a sfidare i propri limiti e pensare in grande

 

6. Siate curiosi
Nell’ultima parte del colloquio è sempre previsto uno spazio per rispondere alle vostre domande, sia sull’azienda sia sulla specifica posizione. Non perdete l’occasione di chiarire eventuali dubbi e, soprattutto, approfondire qualche aspetto che ritenete rilevante. Una sana curiosità è indice di una persona attenta, che si è preparata e sa dove vuole arrivare.

7. Dimostrate quanto siete motivati
Non sottovalutate la fase post colloquio. In attesa del feedback di Henkel (che l’azienda non manca mai di dare!), se avete altre domande o elementi che vi sembra opportuno aggiungere, scrivete alla persona che avete incontrato. La vostra e-mail sarà certamente apprezzata.

Last, but non least… l’inglese è essenziale in un’azienda come Henkel. Preparatevi ad affrontare almeno una parte del colloquio in lingua straniera. In bocca al lupo!

Ragazze ‘99 e Lode’

99 non è il voto, ma il numero di neolaureate che ha partecipato al progetto sulle professioni digitali promosso da iO Donna, il settimanale di Corriere della Sera, ed Henkel. Le ragazze hanno completato una serie di corsi online per consolidare le loro competenze digitali e approfondire alcune delle professioni tech che oggi sono più richieste, ad esempio nel campo della progettazione web, dall’analisi dei dati e della cyber sicurezza. Lorenza Maggio è intervenuta in alcune sessioni, insieme a Lorenzo Zibetti, per spiegare come funziona il processo di selezione in Henkel e dare qualche consiglio su come preparare il CV e affrontare con successo i colloqui di lavoro.