20-mag-2020

Perché i circuiti elettronici possono salvarci la vita

Il dottore digitale

Printed electronics on the rise

L’elettronica stampata è una vera e propria rivoluzione, che può addirittura salvarci la vita. Gli inchiostri innovativi di Henkel consentono di stampare circuiti elettronici su quasi tutti i materiali e le superfici – offrendo ad esempio l’opportunità alle aziende del settore medicale di migliorare la qualità della vita dei pazienti.

L'ascesa dell’elettronica stampata

Negli ultimi anni, gli scienziati Henkel hanno compiuto grandi progressi nel settore dell’elettronica stampata. Gli inchiostri che contengono particelle metalliche conduttive ora possono essere utilizzati per la stampa su una grande varietà di materiali, tra cui le superfici flessibili come i tessuti per i pannolini o i cerotti adesivi. L’inchiostro consente all’elettricità di fluire attorno al circuito e rappresenta un’alternativa più sottile, flessibile ed economica rispetto ai circuiti rigidi standard. Queste proprietà sono apprezzate soprattutto delle aziende che vogliono aggiungere funzioni intelligenti ai propri prodotti. Le stime degli analisti prevedono che il mercato dell'elettronica stampata raggiunga un giro d’affari complessivo pari a 65 miliardi di dollari entro il 2024.

L’elettronica stampata può trasformare quasi tutti gli oggetti in prodotti intelligenti. I circuiti elettronici fungono da sensori per misurare la temperatura, l’umidità o il tocco – come i comandi dei piani di cottura a induzione. Connessi in rete, possono inviare dati o messaggi di allerta.

Alleggerire la pressione sui sistemi sanitari

L’allungamento della vita media e la pressione che l’invecchiamento della popolazione esercita sulla sanità spingono ospedali e istituti di cura ad utilizzare le nuove tecnologie per migliorare la qualità della vita dei loro pazienti. Gli inchiostri conduttivi di Henkel, ad esempio, vengono usati per stampare dei circuiti elettronici da applicare come sensori per l’umidità all’interno dei pannoloni per l’incontinenza. Collegati in rete tramite Wi-Fi o Bluetooth, questi dispositivi avvisano gli infermieri quando il paziente deve essere cambiato, con il risultato di semplificare il lavoro di chi presta le cure e al tempo stesso aumentare il comfort degli utenti, che potranno essere trattati solo quando necessario.

Monitorare ciò che conta di più

L'elettronica stampata trova un’applicazione importante anche nei cerotti intelligenti che vengono usati, in determinate condizioni, dai pazienti con malattie croniche. Le persone cardiopatiche, ad esempio, possono indossare questi cerotti per monitorare i tracciati ECG e dare ai medici la possibilità di consultarli da remoto. Dispositivi simili sono utili a chi soffre di diabete per misurare costantemente la glicemia senza eseguire prelievi ripetuti durante il giorno, e sapere quando occorre eseguire l’iniezione di insulina.

I circuiti stampati sono usati per monitorare la frequenza cardiaca, l'attività cerebrale o muscolare.

I cerotti intelligenti permettono di monitorare da remoto la frequenza cardiaca, l'attività cerebrale o i ritmi respiratori: una soluzione pratica e non invasiva, grazie alla quale i pazienti possono essere assistiti a casa con il supporto a distanza del loro curante, dunque riducendo gli accessi alle cliniche o agli ospedali. Gli inchiostri conduttivi, i circuiti elettronici e gli adesivi speciali di Henkel consentono la produzione su larga scala di dispostivi medicali intelligenti con prestazioni affidabili.

“Potendo contare su un’ampia gamma di tecnologie innovative, tra cui inchiostri, adesivi, rivestimenti e guarnizioni, oltre al sostegno di una solida rete di partner, Henkel gode di un posizionamento molto forte in questo mercato”, ha commentato Stijn Gillissen, Global Head of Printed Electronics di Henkel. “Siamo in grado di supportare la progettazione di prodotti intelligenti sfruttando le nostre collaborazioni attuali e le soluzioni su cui i nostri clienti fanno già affidamento”.

Monitoraggio remoto dei pazienti affetti da Coronavirus

In collaborazione con sei aziende specializzate nelle tecnologie medicali, Henkel ha sviluppato un cerotto intelligente che permette il monitoraggio continuo da remoto, in modalità wireless, della respirazione, la frequenza cardiaca e la temperatura corporea dei pazienti. Il prodotto, inizialmente progettato per tenere sotto controllo le funzioni vitali delle persone affette da patologie cardiache ed epilessia, sarà testato in Belgio anche per il monitoraggio dei pazienti colpiti da Coronavirus.

I circuiti stampati sono usati per monitorare la frequenza cardiaca, l'attività cerebrale o muscolare.

“Il cerotto intelligente dimostra le enormi potenzialità delle applicazioni dell’elettronica stampata e quando è importante la collaborazione in questo mercato”, ha aggiunto Stijn Gillissen. “Attualmente, la maggior parte dei parametri vitali dei pazienti COVID-19 viene rilevata manualmente. Il personale ospedaliero e delle case di cura deve misurare questi parametri più volte al giorno e poi elaborare i dati. Il nostro sistema permette di risparmiare molto tempo e ridurre il numero di contatti con i pazienti infetti”.

Proposto alle persone in isolamento, a casa o in strutture di cura, lo stesso sistema è utile per rilevare e trasmettere le misurazioni in tempo reale. I pazienti possono avere così la certezza che i valori misurati siano corretti e vengano monitorati costantemente. Questa soluzione è particolarmente rassicurante per chi vive solo oppure per gli anziani, nonché per le loro famiglie.