8-nov-2021  Düsseldorf / Germania

Il rincaro di materie prime e trasporti continua a condizionare lo scenario di mercato

Henkel cresce, importante aumento del fatturato nel terzo trimestre

  • Il fatturato del Gruppo sale del 3,5% a circa 5,1 miliardi di euro in termini organici; crescita nominale +1,9%:
    • Adhesive Technologies registra una crescita molto importante (fatturato organico +7,0%, nominale +7,1%)
    • Negativo l’andamento di Beauty Care (fatturato organico -3,0%, nominale -6,5%)
    • Laundry & Home Care cresce in termini organici del 2,0% (fatturato nominale -0,8%)
  • Lo sviluppo organico delle vendite è trainato prevalentemente dai mercati emergenti
  • Henkel si assesta al di sopra dei livelli pre-crisi: il fatturato organico aumenta del 7,5% rispetto al terzo trimestre 2019, con una crescita media annua del 3,7%
  • Aggiornate le previsioni per l’anno fiscale 2021: confermate le stime sul fatturato, profittabilità nella fascia inferiore delle previsioni precedenti

Nel terzo trimestre dell’anno fiscale 2021, Henkel continua a crescere e registra un fatturato di Gruppo di circa 5,1 miliardi di euro. La crescita organica, pari al 3,5%, è dovuta soprattutto dall’aumento dei prezzi di vendita di tutte le divisioni. La normalizzazione della domanda al consumo e la progressiva ripresa della produzione industriale hanno determinato l’andamento sostanzialmente stabile dei volumi, con una crescita del fatturato in termini nominali dell’1,9%.

“Gli effetti della crisi pandemica mondiale, la situazione estremamente tesa sui mercati delle materie prime e lo stravolgimento delle catene di fornitura hanno avuto un impatto molto forte sullo scenario competitivo del terzo trimestre. Henkel è comunque riuscita a ottenere buoni risultati. Rispetto ai livelli pre-crisi del terzo trimestre 2019, la crescita media annua in termini organici è stata del 3,7%. Tutte le divisioni hanno superato i rispettivi livelli pre-crisi”, ha affermato il CEO di Henkel, Carsten Knobel.

“L’introduzione di innovazioni di successo, soprattutto nell’area della sostenibilità, e l’ulteriore espansione delle nostre attività digitali si sono rivelati importanti fattori di crescita. Il buon andamento del fatturato organico nel terzo trimestre è anche la conferma della validità del nostro portafoglio bilanciato di offerta, con marchi consolidati e tecnologie innovative. È inoltre il risultato dello straordinario impegno del nostro team globale, che in questo tempo così impegnativo ha contribuito con grande dedizione al successo di lungo termine di Henkel”.

Il forte sviluppo organico del terzo trimestre è stato guidato principalmente dalla divisione Adhesive Technologies, che ha visto crescere in modo significativo o a doppia cifra tre dei suoi quattro mercati di riferimento. Il comparto Automotive & Metals ha invece avuto un andamento leggermente negativo.

I risultati sono stati diversi per le altre divisioni. Le vendite di Beauty Care in termini organici sono state inferiori allo scorso anno a causa dell’andamento negativo della categoria Body Care, risultato di mercati significativamente più deboli. Al contrario, l’area Professional ha visto una forte crescita del fatturato organico rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso.

La divisione Laundry & Home Care ha registrato una buona crescita in termini organici, sostenuta in particolare dalle categorie Laundry Care.

Da un punto di vista geografico, nel terzo trimestre Henkel è crescita in tutte le regioni con la sola eccezione del Nord America. L’aumento del fatturato è stato trainato prevalentemente dai mercati emergenti, tutti con uno sviluppo organico nella fascia alta della cifra singola.

“Con il protrarsi della pandemia, dobbiamo continuare a rispondere con flessibilità e rapidità ai cambiamenti dei nostri mercati. Le catene di fornitura più corte, i rincari delle materie prime e dei trasporti sono elementi particolarmente impegnativi. Nonostante queste condizioni difficili che richiedono la massima attenzione, restiamo concentrati sulle nostre priorità strategiche per ottenere la crescita basata sul purpose che ci siamo proposti”, ha spiegato Carsten Knobel.

Aggiornamento delle previsioni per l’anno fiscale 2021

Guardando all’ultima parte del 2021, Knobel ha detto: “L’evoluzione della pandemia è ancora molto incerta, così come le conseguenze sui mercati al consumo e la produzione industriale. L’aumento dei costi delle materie prime e della logistica stanno condizionando l’economia in misura maggiore di quanto fosse previsto. Stiamo lavorando intensamente per limitare l’impatto sulle nostre attività e la profittabilità”.

“Sulla base dei risultati che abbiamo avuto nei primi nove mesi dell’anno, confermiamo le nostre previsioni per la crescita organica. Tuttavia, a causa dell’impatto ulteriormente negativo legato ai rincari delle materie prime e dei trasporti, dobbiamo rivedere le previsioni per il margine EBIT depurato e il rendimento depurato delle azioni. Ci aspettiamo che questi indicatori si posizionino della fascia inferiore nelle previsioni comunicate in precedenza”.

A livello di Gruppo, Henkel continua a prevedere una crescita del fatturato organico compresa tra il 6,0% e l’8,0%, e si aspetta un margine EBIT depurato intorno al 13,5%. Per ciò che riguarda il rendimento depurato delle azioni privilegiate (EPS), a tassi costanti di cambio Henkel prevede un aumento nella fascia alta della cifra singola.

“Continuiamo a operare in uno scenario di mercato altamente impegnativo. Grazie alla nostra agenda strategica per una crescita fondata sul purpose e all’impegno del nostro team globale, siamo ben posizionati per emergere dalla crisi ancora più forti e dare forma al nostro futuro con successo”, ha aggiunto Knobel.

Il testo completo della nota trimestrale è disponibile in inglese sul sito Henkel.com.