• Italia | Cambia sito web
  • Contatti
  • Aggiungi alla Raccolta
  • Condividi

26-set-2016  Düsseldorf / Germania

L’azienda celebra il 140° anniversario dalla fondazione

Henkel: una storia di innovazione e successi

Proprio 140 anni fa, il 26 settembre 1876, Fritz Henkel fondò Henkel & Cie ad Aachen, in Germania, insieme a due soci. Rilevata integralmente l’azienda, un paio d’anni dopo trasferì la sede a Düsseldorf e avviò quella che oggi è una multinazionale globale, con 50.000 dipendenti, un fatturato complessivo di oltre 18 miliardi di euro e brand noti in tutto il mondo come Persil, Schwarzkopf e Loctite.

“Fritz Henkel è stato un vero pioniere in molti campi e vogliamo continuare a tenere vivo il suo spirito imprenditoriale”, ha affermato Simone Bagel-Trah, Presidente del Consiglio di sorveglianza e del Comitato degli azionisti di Henkel, nonchè discendente in linea diretta del fondatore. “Da 140 anni Henkel è sinonimo di marchi e prodotti di successo, che si sono affermati a livello globale grazie all’impegno e la passione dei nostri dipendenti”.

I primissimi prodotti

Appena ventottenne, Fritz Henkel iniziò portando sul mercato un detergente universale che aveva sviluppato personalmente. Nel 1878 ebbe un enorme successo con “Henkel’s Bleich-Soda”, un prodotto sbiancante a base di carbonato di sodio che cominciò immediatamente a esportare.

Con l’obiettivo di semplificare e migliorare la vita quotidiana, nel 1907 Henkel lanciò Persil, il primo detersivo autoattivo al mondo, che rivoluzionò il modo in cui si faceva il bucato. In grado di smacchiare e sbiancare senza cloro, Persil (il cui nome deriva dagli ingredienti principali, ovvero perborato e silicato di sodio) eliminò la fatica del lavaggio a mano, aumentando l’igiene dei capi e della biancheria. Questo prodotto rappresentò un’innovazione anche dal punto di vista del marketing e della creatività pubblicitaria, ed è oggi usato quotidianamente in più di 50 Paesi del mondo. 

L’espansione in altri settori

L’ingresso di Henkel nel mercato degli adesivi fu dovuto a una necessità strettamente interna: all’inizio degli anni Venti, nel difficile periodo che seguì il primo conflitto mondiale, l’azienda non riusciva ad approviggionarsi dei materiali necessari a incollare il packaging dei prodotti e decise di realizzarli in casa. Il primo adesivo Henkel nacque nel 1922 e fu introdotto sul mercato un anno dopo. Oggi Henkel è leader mondiale nel campo degli adesivi, sigillanti e trattamento dei metalli, anche grazie all’acquisizione di Loctite Corporation, conclusa nel 1997, e National Starch, completata nel 2008.

Altre acquisizioni permisero a Henkel di entrare nel mercato della cosmetica. La più celebre è quella di Schwarzkopf nel 1995, con cui l’azienda acquisì un marchio che vanta 115 anni di storia e una gamma di prodotti altamente innovativi per la cura dei capelli. Schwarzkopf è tuttora il più importante brand Henkel nel segmento Beauty Care ed è presente in oltre 60 Paesi del mondo.

La leadership nello Sviluppo Sostenibile

La necessità di bilanciare il successo economico con la responsabilità sociale e ambientale era ben chiara a Fritz Henkel e i suoi discendenti, e continua a essere il cardine di tutte le attività Henkel. L’azienda è stata tra le prime a dotarsi di un sistema completamente integrato per la gestione della sostenibilità e investire nello sviluppo di prodotti che, rispetto ai precedenti, abbiano un ridotto impatto ambientale. Ne sono un esempio i detersivi per il bucato privi di fosfati, su cui Henkel ha condotto ricerche fin dagli anni Sessanta. Con la Strategia di Sostenibilità 2030, Henkel sta lavorando per aumentare il valore creato rispetto all’impronta lasciata da operazioni, prodotti e servizi, ovvero rendere più efficienti tutti i prodotti e i processi.

Comunicato Stampa (136 KB)

Simone Bagel-Trah, Presidente del Consiglio di sorveglianza e del Comitato degli azionisti di Henkel, nonchè discendente in linea diretta del fondatore

Il CEO Hans Van Bylen insieme a Simone Bagel-Trah, Presidente del Consiglio di sorveglianza di Henkel

Il 26 settembre 1876, Fritz Henkel fondò Henkel & Cie ad Aachen, in Germania

1901: Fritz Henkel con la moglie Elizabeth e i figli Fritz Junior, Hugo ed Emmy

1922: la Dama in Bianco, una vera icona della pubblicità

1922: Henkel iniziò a produrre i primi adesivi. Qui una confezione del 1925

1898: Hans Schwarzkopf aprì un negozio a Berlino dove vendere „tinte, cosmetici e profumi“

Düsseldorf: la sede centrale Henkel e il più grande impianto produttivo al mondo

In memoria del fondatore: la piazza Fritz Henkel a Düsseldorf, presso il quartier generale Henkel