• Italia | Cambia sito web
  • Contatti
  • Aggiungi alla Raccolta
  • Condividi

11-mar-2015  Milano

Novità da Dixan

Una gara tra gli instituti Milanesi e riparte “Mettiti nei miei panni”

Al via la nuova edizione di Dixan per la Scuola: si comincia a Milano, dove l’istituto che donerà più abiti usati vincerà biglietti per l’intera scuola per EXPO 2015, poi il tour in tutta Italia coinvolgerà più di 30.000 bambini. 

Oltre 100 scuole italiane, 20 città, più di 30.000 bambini coinvolti. Sono i numeri di“Mettiti nei miei panni”, il progetto nazionale firmato Dixan per la Scuola la cui edizione 2015 riparte dal capoluogo meneghino e si avvale del Patrocinio del Comune di Milano.
A partire dal 17 marzo 2015, infatti, saranno i bambini delle scuole milanesi a fare a gara per raccogliere quanti più vestiti usati dal loro armadio per dare lo sprint iniziale a questa iniziativa benefica che nel 2014 ha permesso di raccogliere circa 10.000 kg di vestiti in tutta Italia!

Anche quest’anno il ricavato sarà devoluto ad Ai.Bi. – Associazione Amici dei Bambini: un’organizzazione non governativa attiva in tutto il mondo, per combattere l’abbandono minorile con l’adozione, l’affido e il sostegno a distanza (www.aibi.it).

Come funziona?
In questa edizione, che vede toccare il 10% di scuole in più rispetto allo scorso anno, il meccanismo non cambia: negli istituti arriverà un furgoncino con i colori di Dixan per la Scuola da cui scenderà l'inconfondibile mascotte dell'iniziativa, il Professor DIX. Con il suo aiuto i ragazzi parteciperanno a una divertente lezione in cui cominceranno a familiarizzare con temi importanti come la solidarietà, la sostenibilità, il risparmio delle risorse, i consumi responsabili, il riuso.

Soprattutto saranno chiamati, insieme alle loro famiglie, alla raccolta degli indumenti usati che si farà proprio nella loro scuola, dove a questo scopo sarà collocato un grande contenitore.


In ogni scuola tutti i bambini e le loro famiglie riceveranno un sacchetto in cui riporre gli indumenti che desiderano donare, un campione di Dixan e una copia del libro “Il professor Dix e un calzino sul piede di guerra - La vera storia degli abiti dimenticati", appositamente scritto e illustrato per il progetto da due famosi autori per bambini: la scrittrice Annalisa Strada e l’illustratore Libero Gozzini. Un testo divertente, ricco di spunti educativi, il cui finale è affidato ai ragazzi. Ognuno potrà scriverne uno ispirato alla storia e agli insegnamenti condivisi in classe. Tutti i finali saranno pubblicati sul sito dell’iniziativa. Lo stesso libro, con i finali scritti dalle scuole che hanno partecipato nella passata edizione, è disponibile in versione digitale su Ibookstore e Gplay al prezzo simbolico di €0.99 il cui ricavato è interamente devoluto ad Ai.Bi..

Il contest a Milano
A Milano, supportata dal patrocinio del Comune, i bambini avranno un ulteriore incentivo a partecipare: una grande gara di solidarietà che mette in competizione per questa buona causa 30 scuole del capoluogo lombardo. Alla fine di aprile, quando verranno ritirati i contenitori, l’istituto che avrà raccolto più vestiti vincerà i biglietti per portare l’intera scuola ad Expo 2015.

Le tappe del tour
Dopo Milano, il tour toccherà Genova, Torino, Bergamo, Verona, Bologna, Pisa, Viterbo, Terni, Frosinone, Napoli, Benevento, Potenza, Foggia, Campobasso, Macerata, Ravenna, Padova, Udine per concludersi a Catania a metà di maggio 2015. Per trovare le date e le scuole coinvolte: www.dixanperlascuola.it.



I 15 ANNI DEL PROFESSOR DIX
Dixan per la Scuola – la storia

Dixan per la Scuola è un progetto a beneficio della comunità scolastica ideato da Henkel Italia: una delle realtà produttive più importanti del Paese e tra le aziende maggiormente impegnate nel campo della responsabilità sociale e dello sviluppo sostenibile.

Nel 2000 il Prof. Dix entrava per la prima volta nelle scuole italiane perseguendo l'ideale di una scuola migliore e con un obiettivo ambizioso: sensibilizzare le nuove generazioni su temi di grande rilevanza sociale, attraverso percorsi didattici multidisciplinari.

Nel corso degli anni quell’obiettivo non solo è stato raggiunto, ma superato grazie all'impegno degli insegnanti, alla fantasia dei ragazzi, a partnership di successo e soprattutto alla straordinaria partecipazione degli istituti. Oltre 30.000 scuole italiane (tra elementari, medie e superiori) si sono iscritte al progetto e migliaia di premi in libri, computer, kit creativi, attrezzature sportive e multimediali sono stati forniti alle scuole per migliorare la loro offerta didattica.

Nel 2010 Dixan per la Scuola ha festeggiato il suo decimo anno di attività, diventando così il progetto italiano più longevo tra le varie iniziative promosse dalle aziende a favore del mondo scolastico. Un progetto che ha ricevuto un riconoscimento ufficiale del Sodalitas Social Award 2010proprio per la continuità della sua azione.

Nel 2013a celebrare i successi del progetto è stata addirittura una mostra al Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci di Milano. Per due settimane i ragazzi hanno potuto ammirare una selezione dei lavori più belli e cimentarsi con una serie di laboratori didattici. Dal 2014il concorso si è nuovamente trasformato mantenendo la sua vocazione a educare le giovani generazioni e a prendersi cura del mondo dove cresceranno.