La mia Raccolta

11-set-2017  Milano

Riparte da Milano l’iniziativa Henkel per l’educazione alla scienza

Scienziati per un giorno con ricercamondo

Dopo aver coinvolto più di 2.000 bambini in tutta Italia e formato 150 docenti della scuola primaria, ricercamondo torna a Milano dal 9 ottobre al 10 novembre 2017. Il progetto di Henkel per avvicinare i più piccoli alla scienza darà ad altri 1.000 alunni di 40 classi l’opportunità di vestire per un giorno il camice del ricercatore, sperimentando insieme ai propri insegnanti cosa si fa e come si lavora in un vero laboratorio.

Tra provette e reagenti, i bambini potranno vivere passo dopo passo le fasi tipiche del metodo scientifico, facendo esperimenti chimici e fisici per scoprire ad esempio come è fatta una colla, come reagiscono alcune sostanze sui tessuti e la pelle, come si realizza un foglio di carta. Con l’aiuto di alcuni animatori, ricercamondo proporrà quindi un’autentica esperienza scientifica, che dalla formulazione di ipotesi porterà i giovanissimi ricercatori a comprendere fenomeni quotidiani, eppure sorprendenti.

“I bambini sono naturalmente curiosi e vogliono capire come funziona il mondo che li circonda. Ricercamondo è l’occasione per incoraggiare la passione per la scienza e far provare quanta soddisfazione può dare una scoperta”, ha spiegato Cecilia de’ Guarinoni, responsabile della comunicazione corporate e membro del Comitato Sviluppo Sostenibile di Henkel Italia. “Il progetto è stato finora accolto con grande entusiasmo da tutte le classi a cui è stato proposto, e ci auguriamo possa aggiungere valore all’esperienza educativa che i bambini fanno a scuola”.    

Henkel collabora attivamente con le scuole e gli insegnanti per contribuire alla riflessione sui temi dello Sviluppo Sostenibile e altri argomenti specifici. Attraverso ricercamondo, l’azienda si propone di accendere la curiosità verso la ricerca scientifica, favorendo anche la diffusione delle competenze note come STEM (scienze, tecnologia, ingegneria, matematica), sempre più richieste dalle imprese e dal mondo del lavoro.

È stato stimato che l’80% delle professioni richiederà in futuro conoscenze STEM, ma occorre coinvolgere i bambini fin dalla scuola primaria e secondaria di I° grado per aumentare l‘orientamento verso studi scientifici universitari. Secondo l‘Osservatorio “Scienza Tecnologia e Società” di Observa Science in Society, la possibilità di praticare la scienza mediante esperimenti di laboratorio farebbe quadruplicare l‘interesse di ragazze e ragazzi per la ricerca.

Nato nel 2011 in Germania, nel quartier generale Henkel, il progetto ricercamondo (nome originale: ‘Forscherwelt’, letteralmente ‘Il mondo dei ricercatori’) è arrivato in Italia nel 2016 e, nello scorso anno scolastico, ha visto la partecipazione di oltre 2.000 alunni di 40 scuole primarie di Milano, Napoli, Padova, Forlì, Lucca e Bergamo. Quasi 150 docenti sono stati coinvolti nelle giornate di formazione proposte da Henkel in giugno, durante le quali gli insegnanti hanno potuto approfondire la metodologia e gli strumenti di ricercamondo, integrandoli nella propria programmazione didattica.

Dopo il ciclo di laboratori in programma a Milano dal 9 ottobre al 10 novembre, sono in fase di definizione ulteriori iniziative per il 2018.

ricercamondo – Informazioni pratiche

Quando: Dal 9 ottobre al 10 novembre 2017

Dove: Sede Henkel, via Amoretti 78, Milano raggiungibile con passante ferroviario (linee S1 e S3, fermata Quarto Oggiaro), oppure autobus ATM (linea 40)
                    
Apertura: Riservata alle scuole primarie. Ingresso gratuito su prenotazione dal lunedì al venerdì.

Per informazioni: Sito web www.henkel-ricercamondo.it, E-mail ricercamondo@henkel.com, Numero verde 800 175247

Comunicato Stampa (15,97 KB)

Oltre 2.000 bambini di Milano, Napoli, Padova, Forlì, Lucca e Bergamo hanno già partecipato a ricercamondo

ricercamondo accende la passione per la scienza e fa provare quanta soddisfazione può dare una scoperta

Le competenze scientifiche e tecniche sono fondamentali per i bambini di oggi e gli adulti di domani